[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Percorso Vulcanica

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_separator][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/2″][vc_single_image image=”2321″ img_size=”full”][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]Durata approssimata: Circa 8 ore (*), dal punto di incontro.

Qualunque sia il punto di incontro, e compatibilmente con le condizioni meteorologiche, si percorreranno, a piedi, diverse aree dell’isola, per ammirare l’origine vulcanica del nostro territorio, attraverso zone di elevato interesse geologico in un paesaggio formatosi nel corso di 12 milioni di anni.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_separator][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text el_class=”align-justify”]Luoghi da visitare (un’opzione a scelta):

Opzione A:
– Percorso degli stratovulcani, nel quale si osserveranno le tracce di diverse fasi eruttive e alcuni dei vulcani più emblematici dell’isola, composti da diversi materiali, e che hanno dato origine all’attuale Parco Nazionale; si scoprirà come si sia formata una parte del medesimo Parco e si esamineranno i resti del grande vulcano esistente prima del Teide e che, secondo alcuni studi, sarebbe stato di dimensioni ancora maggiori.
Vulcano di Fasnia, uno dei vulcani di più recente formazione e facilmente accessibile.
Vulcano Chinyero, l’ultimo vulcano ad eruttare sull’isola.
Opzione B:
– Percorso delle origini, uno dei luoghi più antichi dell’isola, con aree di elevato valore geologico, nel quale si possono ancora esaminare le tracce lasciate dai fiumi di lava prima di emergere in superficie. Si consiglia la prenotazione per visitare il tunnel vulcanico “Cueva del Viento”, per vedere dall’interno un tubo di lava attraverso il quale il magma scorreva fino al mare.
Opzione C:
– Percorso delle esplosioni, relativo in particolare a vulcani molto esplosivi (di tipo “fonolitiche”), caratteristiche sia per il materiale particolare (essenzialmente  pietra pomice) sia per l’uso che del medesimo materiale si faceva nelle zone oggetto dell’escursione. Ci sarà la possibilità di visitare una grotta e poi si accederà alla Montaña Roja al Médano.
Opzione D:
Percorso dei vulcani nascosti, un’altra delle zone più antiche dell’isola, dopo la Isla Baja e Teno, per l’erosione continua non sono rinvenibili evidenti resti di vulcani recenti, ma nei paesaggi tipici della zona si possono scoprire tracce di vulcani antichissimi, anche sotto il livello del mare.

(*) 6 ore, se non si ferma a godere il pranzo (non incluso nel prezzo)[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

.CONTATTACI

Aiutaci a migliorare!

   
I NOSTRI PUNTI DI PARTENZA
Santa Cruz de Tenerife / San Cristobal de La Laguna
Los Cristianos / Las Américas
Puerto de la Cruz
TELEFONO
(+34) 670 822 937